Nei sistemi Unix-like come Linux, è sempre stata una priorità la comunicazione tra i vari utenti di un sistema, ed è per questo che l'e-mail ha avuto un enorme successo. In Linux uno tra i più diffusi programmi per leggere la posta è mail. Benchè sia un programma molto potente, è anche molto complesso, e offre una serie di opzioni illimitate per la gestione dei messaggi. Proviamo ora a scrivere sulla shell il comando mail senza attributi:

codice:
# mail
Se non abbiamo posta nella casella, riceveremo il seguente messaggio:

codice:
No mail for maxell1985
Naturalmente maxell1985 è il nome dell'utente, in questo caso è il mio.
Invece se volessimo mandare dun messaggio di posta ad utente useremmo la seguente sintassi:

codice:
# mail nomeutente
nomeutente è il nome di un utente che appartiene allo stesso host (ad esempio due utenti che utilizzano un computer con due terminali), nel caso in cui l'utente è esterno allora dovete aggiungere il nome del suo host e del suo dominio (es. joseph@masterdrive.it quindi utente joseph, host masterdrive e dominio it), un semplice indirizzo di posta insomma non vi impressionate più di tanto.

Adesso mi invierò un messaggio di posta per farvi capire come funziona.
Quindi scriverò:

codice:
# mail maxell1985
A questo punto mi troverò davanti ad una stringa: "Subject:", dove scriverò il soggetto del messaggio. Successivamente andrò a scrivere il testo. E' consentito usare il tasto Invio per andare a capo con il testo, e per terminare la stesura del messaggio digitare prima Invio e successivamente la combinazione di tasti Ctrl + D. Il messaggio ora è stato inoltrato. Andiamo quindi a leggere la mia posta in arrivo.

codice:
# mail
E quindi avrò:

codice:
Mail version 5.5 28/2/03. Type ? for help.
"usr/spool/mail/maxell1985": 1 message 1 new
> N  1  maxell1985         Fri Feb 28 19:38 11/198  "Soggetto"
&
Quella & (E commerciale) che vedete è il prompt dei comandi di mail. Come vedete abbiamo trovato il messaggio che mi sono spedito precedentemente. Precisiamo ora cosa sia una "lista di messaggi", concetto che ci tornerà utile tra poco. Con lista di messaggi intendiamo un numero intero singolo o due numeri separati dai trattini (es 2-5 cioè 2 3 4 e 5) che indicano il numero dei messaggi di posta che ci interessano. Ma a cosa serve capire cosa sia una lista di messaggi? Ci serve per l'interazione con mail e la gestione dei massaggi.

Un elenco dei principali comandi da digitare al prompt per la gestione dei messaggi è:

t lista messaggi - Mostra il contenuto dei messaggi sullo schermo.
d lista messaggi - Cancella i messaggi.
s lista messaggi file - Salva i messaggi nel file specificato.
r lista messaggi - Risponde ai messaggi, nel caso il cui i messaggi siano più di uno, compone un messaggio di risposta per ogni messaggio selezionato.
q - Esce salvando i messaggi nel file mbox[/b].

Per avere maggiori informazioni sul comando mail, potete postare sul forum di MasterDrive.it alla sezione GNU/Linux & Open Source.