+ Rispondi al Thread
Visualizzazione dei risultati da 1 a 6 su 6

Discussione: Disco SSD visto come SATAFIRM S11

  1. #1
    collega non è in linea Scolaretto
    Post
    188

    Disco SSD visto come SATAFIRM S11

    Qualche mese fa ho montato sul mio computer un hard disk ssd Patriot da 480Gb. Ci ho trasferito piano piano quello che avevo nel vecchio hd, e ho continuato a lavorare nel nuovo, molto più veloce. Due giorni fa, mentre stavo duplicando una cartella di foto in un’altra cartella nello stesso disco, a metà della copia il computer si è bloccato. Dopo dieci minuti, dato che non rispondeva a nessun comando ho dovuto spegnere. Riacceso il computer, l’hard disk non è stato più rilevato. Ho fatto partire il computer dal vecchio hd, e l’ssd non veniva visto da Windows in Esplora risorse. Da Gestione Disco, veniva visto, ma come non inizializzato. Invece dal bios veniva visto come SATAFIRM S11, Ho portato l’hard disk nel negozio dove l’avevo acquistato, mi hanno detto che avrebbero recuperato i dati . Invece il lavoro non è riuscito, mi hanno detto che possono provare a mandare il dispositivo ad un’azienda specializzata, che con la modica spesa di 600,00 euro proverà a recuperare i dati. Non so perché, ma ho avuto un’impressione non favorevole, come se non mi avessero detto la verità. Mentre adesso il disco viene rilevato come Disco 0, Sconosciuto, 447,13 Gb, Non Inizializzato, Partizione non allocata, sono “quasi” sicuro che prima del loro intervento, in Gestione dischi l’ssd venisse visto con una capacità di qualche centinaia di Mb. Ma sinceramente non ne sono proprio certo.
    Posso fare qualche cosa Io? E’ possibile recuperare i dati? Io non sono un professionista, ma su quel disco ci sono 20 anni di foto di famiglia, e tanti tanti documenti per me molto importanti. So di essere stato molto stupido a cancellare i dati dal vecchio hard disk man mano che li sistemavo nel nuovo, ma ormai è fatta. Mi potete aiutare in qualche modo? Se apro Gestione Disco, compare un form che mi chiede di inizializzare il disco, (in MBR o GPT). Che succederebbe se lo facessi? Si rovinerebbe completamente o è una prova da fare? Grazie a tutti, spero in un vostro aiuto.

  2. #2
    L'avatar di Max.Riservo
    Max.Riservo non è in linea Scribacchino
    Post
    608
    La notizia positiva è che il disco a livello hw funziona (almeno sembra dalla descrizione che hai fornito).
    La notizia negativa è che la tua azione di spegnimento forzato (o l'intervento dell'assistenza) ha prodotto un problema a livello di gestione delle partizioni. Quando si hanno questo tipo di problemi la cosa che sicuramente NON va fatta è quella di formattare l'hdd (come anche la ricostruzione delle partizioni è un'operazione molto rischiosa).
    Il tentativo di recupero può essere fatto ma si tratta di un'operazione che richiede una certa capacità (all'apparenza non essendoci un guasto hw potrebbe essere eccessivo l'invio dell'hdd ad una ditta specializzata in recupero dati).
    Detto questo non vado avanti in quanto non sono così esperto da darti dei suggerimenti (ovvero io saprei come tentare di fare qualcosa, ma utilizzo Linux e non voglio assolutamente indicarti strade che potrebbero aggravare ulteriormente la situazione).

  3. #3
    collega non è in linea Scolaretto
    Post
    188
    Dici che non c'è un guasto a livello hw? Intendi a livello hardware? Da che lo si può dedurre? Io ne so così poco che non so come muovermi. Ma se non si è rovinata qualche memoria o componente, come si può intervenire? Avevo pensato anche io che non si dovesse assolutamente formattare. Il suggerimento che viene dato dal form ìn Gestione disco di inizializzare il disco equivarrebbe a formattarlo? Spero tanto che mi saprete dare qualche indicazione, sono veramente molto abbattuto. Grazie comunque. Ciao

  4. #4
    L'avatar di sistemista
    sistemista non è in linea Topo di biblioteca
    Luogo
    Prato
    Post
    2,713
    invece di provare sul nuovo hard disk e anche se hai cancellato i documenti sull'altro hard disk prova a recuperare con un software di recupero dati e per il momento non toccare l'ssd.
    Sono stato nella terra del terrore e dei Vampiri...la transilvania? No!..in Banca.
    A Lupara?Min***a...Tecnologia Sicula è!

  5. #5
    collega non è in linea Scolaretto
    Post
    188
    Si, ci ho pensato, e alcune cose le ho recuperate da cd e pennette usb. Ho comunque perso tutto quello inserito negli ultimi sei mesi sul ssd, e alcuni documenti erano veramente vitali. Che si potrà fare?

  6. #6
    Ferrari_and non è in linea Scolaretto
    Post
    136
    Affidarsi ad una ditta seria di recupero dati. Costa ma a volte (NON SEMPRE) riescono nel miracolo.

    Essendo un SSD alcuni tool di recupero dati (datati) potrebbero solo peggiorare la situazione.

    In bocca al lupo.

+ Rispondi al Thread

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi