+ Rispondi al Thread
Visualizzazione dei risultati da 1 a 5 su 5

Discussione: Migrazione da vecchio BDE e Paradox a FireDAC con SQLite

  1. #1
    pfranco non è in linea Novello
    Post
    3

    Migrazione da vecchio BDE e Paradox a FireDAC con SQLite

    Come avete notato dal titolo i miei programmi realizzati con Delphi 1.0 in win10 non funzionano più. Molto codice penso di poterlo riutilizzare ma per il bde dovrò usare un sistema aggiornato e sicuramente con uno standard universale o quasi in modo da non dover più apportare modifiche. Ho letto vari post al riguardo e mi sto orientando verso SQLite gestibile con FireDac. Questo è quello che ho capito ma può darsi benissimo che io stia dicendo o sparando tante di quelle baggianate. I miei programmi sono tutti in locale e monoutente. Gradirei moltissimo un vostro suggerimento prima di addentrarmi in uno studio che poi in effetti risolverà poco o niente. Grazie anche solo per aver letto il mio post.

  2. #2
    L'avatar di _alka_
    _alka_ non è in linea Very Important Person
    Luogo
    Reggio Emilia
    Post
    1,133
    Forse c'è un errore nell'indicazione della versione di Delphi, dato che la prima versione era addirittura a 16 bit, quindi non dovrebbe funzionare nemmeno nei sistemi operativi antecedenti a Windows 10, essendo tutti a 32 bit e benché esista un sistema di emulazione.

    Sarei stupito di vederlo girare davvero, ma sarebbe nel contempo una dimostrazione eclatante della manutenibilità e longevità dei progetti realizzati con Delphi.

    In merito al BDE, si tratta di una tecnologia ormai obsoleta e particolarmente inefficiente, soprattutto in ambito client/server, e legata a una piattaforma (Windows) che è solo una di quelle attualmente supportate dall'ambiente di sviluppo, che ha compilatori anche per Linux, iOS, Android e Mac OSX.

    FireDAC è la libreria che viene proposta "nella scatola" di Delphi per l'accesso ai database, siano essi "file based" che client/server: proviene da AnyDAC ed è (secondo me) ottima e discretamente semplice da usare, soprattutto per coloro che hanno dovuto sostituire il BDE magari con dbExpress, una tecnologia sì efficiente ma con diverse "difficoltà" nella loro adozione, che richiedevano la comprensione e l'uso di alcuni componenti che potevano risultare complessi.

    Dai requisiti che hai posto, ossia la programmazione di applicativi in locale e monoutente, direi che SQLite è una scelta abbordabilissima e gestibile per lo scenario che hai posto, ma attento che non si sa mai quanto possono evolvere i requisiti dei software che vai a sviluppare, benché con FireDAC si tratterebbe principalmente di scegliere il driver adatto al database in uso, quindi la difficoltà di porting è senz'altro ridotta rispetto a soluzioni ad hoc per determinati DB o poco cross-database.

    Procedi con lo studio, o magari esponi bene quali sono i dubbi principali in merito alla migrazione che stai operando, così se ne può parlare.

    Ciao!
    MARCO BREVEGLIERI
    Software and Web Developer, Teacher and Consultant

    Homepage | Blog | Delphi Podcast | Delphi Succinctly (e-book)

  3. #3
    pfranco non è in linea Novello
    Post
    3
    ti ringrazio tanto per la gentile risposta. Si in effetti mi sono espresso male, delphi 1 è stato il mio primo compilatore ma effettivamente i programmi poi sono stati realizzati con la versione 5. Penso di studiarmi FireDac anche perchè ho visto che è molto corposa la libreria. Comunque sto cercando ma senza esito qualche utility per convertire i file paradox in altro formato gestibile. Puoi darmi qualche dritta? Altrimenti, ma non so se fattibile, crearmi un programmino con Delphi 5 su un S.O. Vista, col quale poi travasare i dati in una struttura tabella sqlxxx. Pensi sia fattibile? Grazie

  4. #4
    L'avatar di _alka_
    _alka_ non è in linea Very Important Person
    Luogo
    Reggio Emilia
    Post
    1,133
    Quote Originariamente inviato da pfranco Visualizza il messaggio
    ti ringrazio tanto per la gentile risposta. Si in effetti mi sono espresso male, delphi 1 è stato il mio primo compilatore ma effettivamente i programmi poi sono stati realizzati con la versione 5.
    Ah ecco, mi sembrava strano.

    Quote Originariamente inviato da pfranco Visualizza il messaggio
    Penso di studiarmi FireDac anche perchè ho visto che è molto corposa la libreria.
    Sì, la libreria è abbastanza ricca, ma anche funzionale, e non è detto che - pur avendo tanti componenti a disposizione - questi debbano essere utilizzati tutti, in quanto ciascuno ha il proprio ruolo specifico.

    Comunque, passare da BDE a FireDAC secondo me è già più semplice che passare a dbExpress, per dirne una: FireDAC nasce da un prodotto commerciale abbastanza curato, ha dei wizard intuitivi, insomma pur rappresentando qualcosa da studiare di nuovo rispetto al BDE, di certo si lascia usare abbastanza facilmente.

    Quote Originariamente inviato da pfranco Visualizza il messaggio
    Comunque sto cercando ma senza esito qualche utility per convertire i file paradox in altro formato gestibile. Puoi darmi qualche dritta?
    Siccome esiste anche un driver ODBC per Paradox, e probabilmente anche un driver ADO OLE DB, magari potresti estendere la ricerca verso tool che consentano di migrare da database tramite queste due interfacce, senza fare specifico riferimento a Paradox, che alla fine è solo uno dei tanti formati di database con cui è possibile colloquiare.

    Alla peggio, come hai già pronosticato, potresti scrivere direttamente tu un programma di conversione che travasi i dati da Paradox e SQLite.

    Ciao!
    MARCO BREVEGLIERI
    Software and Web Developer, Teacher and Consultant

    Homepage | Blog | Delphi Podcast | Delphi Succinctly (e-book)

  5. #5
    pfranco non è in linea Novello
    Post
    3
    grazie mille dei chiarimenti e consigli.

+ Rispondi al Thread

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi