Visualizza il feed RSS

Titolo provvisorio...

Linguaggio C: bibliografia essenziale

Valuta questo inserimento
di pubblicato il 05-12-2019 alle 15:07 (96 Visite)
AVVERTENZE E MODALITA' D'USO

La presente bibliografia è parte di un progetto di conservazione e diffusione di una serie di post pubblicati a suo tempo sui gloriosi forum di IoProgrammo (ora inopinatamente e senza preavviso svaniti nell'oblio e affidati unicamente alle varie wayback machines, con il loro preziosissimo contenuto di oltre venti anni di know how e interventi di altissimo profilo) e già riproposti in parte sui forum di Masterdrive. Tali post erano a loro volta derivati da bibliografie pubblicate e mantenute tra le FAQ e BOA di FIDOnet a cura del sottoscritto negli anni Novanta del secolo scorso. Questo singolo post ha ricevuto negli anni oltre 16.000 visite, un'enormità per un post tecnico in un forum specialistico: un altro post con una bibliografia praticamente unica nel suo genere sugli algoritmi combinatori ha addirittura totalizzato oltre 40.000 letture! Quindi non ho potuto rimanere insensibile di fronte alle numerose richieste che da tempo mi giungono in privato, dopo l'inattesa e improvvisa sparizione degli storici forum: riproporre anche sul blog almeno le bibliografie e, possibilmente, anche qualche intervento tra i più significativi dai thread più popolari, quelli con decine di migliaia di visualizzazioni.

Il valore storico di queste bibliografie è enorme: che piaccia o meno, la maggior parte delle odierne bibliografie facilmente reperibili sono, per dir così, "derivate" da queste (vulgo: scopiazzate più o meno pedissequamente, a volte con qualche minimo ritocco e varie aggiunte arbitrarie).
Questi testi, contrariamente ai loro farlocchi succedanei troppo spesso consigliati a casaccio, sono stati convalidati da decenni di uso in aula nella formazione di più alto profilo a livello professionale, post-grad e post-doc nelle più grandi multinazionali del pianeta. Nonostante alcuni di questi testi siano stati posti fuori catalogo per motivi meramente commerciali, il loro valore formativo rimane insuperato. Quindi è auspicabile che nessun lettore si faccia fuorviare da argomentazioni infondate come "ma non è C99/C11/C17" o "sono testi superati": gli unici libri superati sono quelli scritti male, superficiali e approssimativi, inutilizzabili nella formazione ai massimi livelli.





Per il linguaggio C è semplicemente indispensabile avere questo testo:
- Kernighan & Ritchie, "The C programming language, 2nd ed.", Prentice-Hall 1989
Questo capolavoro si situa al di là del bene e del male, ed è al di sopra di qualsiasi confronto, per un motivo molto semplice: è il testo scritto dagli autori del linguaggio Brian W. Kernighan e Dennis M. Ritchie (RIP), ossia la "Bibbia del C". Dunque, sul linguaggio C nessuno può saperne più di loro, per definizione: ne consegue che non si può non averlo.

Per i pigri esiste anche in italiano, edito da Pearson (edizione aggiornata allo standard C INCITS/ANSI/ISO 7899:1989, che già fu della Jackson Libri).

Chi parte "da zero" dovrebbe necessariamente affiancare un manuale come questo:
Sprankle & Hubbard, "Problem Solving and Programming Concepts, 9/E", Pearson (già Addison-Wesley).

Poi ci sono alcuni importanti complementi, in grado di far progredire lo studente verso campi applicativi e metodologie di utilizzo del linguaggio C sempre più avanzati, con particolare orientamento al mondo dei sistemi embedded tempocritici, ad esempio:
[1] Kelley & Pohl, "C - Didattica e programmazione", Addison-Wesley
[2] Kernighan & Pike, "Programmazione nella pratica", Addison-Wesley
[3] P. J. Plauger, "The Standard C Library", Prentice Hall PTR
[4] David Hanson, "C Interfaces and Implementations", Addison-Wesley
[5] Andrew Koenig, "C Traps and Pitfalls", Addison-Wesley
[6] Peter van der Linden, "Expert C Programming", Prentice Hall PTR
[7] Alan Feuer, "The C Puzzle Book", Addison-Wesley
[8] Don Libes, "Obfuscated C and Other Mysteries", John Wiley & Sons
[9] Steve Maguire, "Writing solid code", Microsoft Press
[10] Les Hatton, "Safer C: developing software for high-integrity and safety-critical systems", McGraw-Hill

Esistono anche importanti reference quasi-ufficiali online:
- The C Library Reference Guide (Eric Huss 1997, INCITS/ANSI/ISO C89);
- C++ Reference (ha una completa sottosezione dedicata al subset C).

aggiornamento da 03-01-2020 a 14:08 di M.A.W. 1968

Categorie
Libri , Programmazione , Tecnologia