Quote Originariamente inviato da Lelec Visualizza il messaggio
Il DB si trova in una macchina virtuale.
ed è nell'utilità di pianificazione del sistema operativo di questa macchina virtuale in cui hai inserito ... quello che non funziona? (si chiama utilità, non unità, di pianificazione)
Quote Originariamente inviato da Lelec Visualizza il messaggio
Ed in una maschera, all'apertura del Db (dall'unita di pianificazione), vengono richiamate delle funzioni che generano anche degli excel che poi li inoltra ai vari utenti ... e funzionava tutto regolarmente sino a quando ho aggiunto il codice per l'inserimento dei filtri nell'intestazione delle colonne dell'excel.
L'inserimento dei filtri precede l'inoltro ai vari utenti dei file? adesso, che non va, dove si ferma la procedura?
Quote Originariamente inviato da Lelec Visualizza il messaggio
Se si apre il DB con il doppio click tutto viene eseguito ... ma quando lo apre l'unità di pianificazione ( con utenza amministrativa e privilegi maggiori) , dal task vedo che rimane l'excel aperto.
Ed è "questo excel che rimane aperto" a bloccare tutto?
Di pianificazione tramite il sistema operativo non so niente, ti lascio a qualche utente più tosto di me.
Quello che posso dirti è di approfondire l'aspetto earlybinding / latebinding ed automazione. Se il codice non è scritto bene si presentano problemi apparentemente inspiegabili (Gibra docet) ed uno di questi è proprio che non si chiuda il server di automazione come invece si prevede che faccia. Potresti anche modificare il modo con cui apri Excel da Access, cioè usare un'istanza già attiva, se presente, oppure avviarne una che poi chiudi.
Vediamo un po' di link in merito
LATEBINDING Vs EARLYBINDING
Nella "firma" di ogni post di Gibra, che trovi anche in quell'articolo, ci sono i riferimenti al suo sito dove è approfondito l'uso delle due tecniche. E' per VB6, quindi occhio che la parte grafica della compilazione condizionale deve essere adattata a VBA: non ci sono le stesse finestre e gli stessi segni di spunta ma il codice è lo stesso.
In questa pagina
Inviare email con allegato pdf esterno
nell'intervento del 04 feb 2019, 08:41 @Alex ha scritto il codice per l'uso di un'istanza già aperta anziché crearne sempre una nuova. Lì il server di automazione era Outlook, ma il principio non cambia.
Da ultimo potrebbe essere utile vedere come è impostata l'utilità di pianificazione (per chi ne capisce) ed affiancare al task manager "classico" di Windows il programma Process Explorer di Sysinternals (che è sempre sotto l'egida Microsoft) che offre anche visivamente molte più indicazioni.